Raccontare stralci di vita attraverso le foto. Gli incredibili scatti di Jason Lee.

creative-children-photography-jason-lee-2

Natale si avvicina e non sapete come addobbare la vostra casa come set ideale per fotoricordo indimenticabili? Se siete stanchi delle pose, dei ritratti e delle sorridenti fotografie di famiglia, potete dare un’occhiata e prendere spunto da queste foto pazzamente creative (e adorabili!) realizzate da Jason Lee.

Lee, che nasce come fotografo di matrimoni, comincia  a fotografare le sue due piccole figlie in atteggiamenti buffi nel 2006, quando a sua madre viene diagnosticato un linfoma non Hodgkin. La cura prevista per curare le neoplasie maligne del tessuto linfatico, prevedeva una ciclo di chemioterapia che costringeva la donna ad essere confinata nella camera sterile a causa della distruzione totale del suo sistema immunitario. A causa delle svariate influenze stagionali che, spesso e volentieri, le piccine si beccavano, era impossibile per la nonna e le nipotine passare del tempo assieme. Desiderando che la nonna non perdesse un istante della crescita delle sue figlie, Jason decide di aprire un blog per pubblicare le foto delle due piccole, che la nonna avrebbe potuto comodamente vedere durante la sua degenza in ospedale.

Le idee per le foto non sono tutte di Jason, ha rivelato un’intervista all’autore delle fotografie. Spesso e volentieri le sue figliolette (di otto anni Kristin e cinque Kayla) si sono cimentate nella costruzione di veri e propri set fotografici dove le loro inesauribili idee potessero prendere forma!

creative-children-photography-jason-lee-1

creative-children-photography-jason-lee-3

creative-children-photography-jason-lee-4

creative-children-photography-jason-lee-5

creative-children-photography-jason-lee-6

creative-children-photography-jason-lee-7

creative-children-photography-jason-lee-8

creative-children-photography-jason-lee-9

creative-children-photography-jason-lee-10

creative-children-photography-jason-lee-11

creative-children-photography-jason-lee-12

creative-children-photography-jason-lee-13

creative-children-photography-jason-lee-14

creative-children-photography-jason-lee-15

creative-children-photography-jason-lee-16

creative-children-photography-jason-lee-17

creative-children-photography-jason-lee-18

creative-children-photography-jason-lee-21

creative-children-photography-jason-lee-22

creative-children-photography-jason-lee-24

creative-children-photography-jason-lee-25

creative-children-photography-jason-lee-26

creative-children-photography-jason-lee-27

creative-children-photography-jason-lee-19

 

Mi chiamo Emanuela, studio Scienze dei Beni Culturali; guardando alla voce choosy scoprirete che sono stagista presso la Corte d'Appello di Bari e babysitter, e la mia massima aspirazione nella vita è quella di diventare attrice. Per adesso mi accontento di sognare archivi e biblioteche impolverate, silenziose, fredde e piene di eco di passati sconosciuti. Sono cresciuta ingoiando libri e bevendo musica dalle musicassette. Scrivo da mai e se lo faccio è perché attraverso stadi di radicali cambiamenti. Si spera che quello di questi ultimi mesi sia definitivo almeno per un'altra decina di anni.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *